Caratteristiche di una buona borraccia termica: ecco cosa valutare prima dell’acquisto

0

La borraccia termica in acciaio o alluminio è sempre più in voga, ma quali sono le sue caratteristiche, come scegliere la migliore sul mercato, com’è fatta la borraccia da bambini e quale borracce da palestra sono più utili? Scopriremo questo e molto altro nella seguente guida, scritta dal team di Borracciatermica.eu , così che per ogni occasione si possa adoperare la bottiglia termica perfetta destreggiandosi tra le infinite proposte del mercato.

Caratteristiche della borraccia termica

La borraccia termica in acciaio o alluminio è un oggetto must have per tutta la famiglia, ognuno infatti dovrebbe possederne almeno una. Si tratta di un accessorio da portare con sé ovunque, al lavoro, in palestra, a scuola, in vacanza e nel tempo libero perché avere sempre una scorta di acqua fa benissimo alla salute. Non solo, al contrario delle classiche bottiglie di plastica, le borracce termiche costituiscono una vera e propria scelta green ed eco-sostenibile e inoltre non alterano mai l’acqua, cosa che la plastica potrebbe fare se sottoposta a calore e raggi solari per esempio. I modelli più in uso sono senza dubbio quelli da 750 ml e da 1 litro, pratici e declinati nelle più diverse fantasie e nuance risultano anche glamour e di gran tendenza.

Ne esistono di tutti i tipi come per esempio le borracce da palestra, più moderne nel design e comode da impugnare, ma esiste pure la borraccia per bambini e le bottiglie termiche più semplici e versatili da portare ovunque. In via generale possiamo dire che la loro forma è pressoché standard e assomiglia ovviamente ad una bottiglia tradizionale ma più compatta e bella. Secondo alcuni è la perfetta via di mezzo tra un thermos e una bottiglia di plastica e anche le caratteristiche migliori di entrambi i contenitori prendono forma nelle borracce termiche.

Com’è fatta la borraccia termica in alluminio o acciaio

Abbiamo detto che la forma della borraccia in alluminio o acciaio termica assomiglia a quella di una bottiglia di plastica e ciò che la distingue la thermos è proprio la presenza del collo e del beccuccio per bere senza bisogno di usare bicchieri. La sua chiusura inoltre è ermetica e sicura ma pure facile da aprire e può mantenere a temperatura le bevande più svariate anche per 24 ore grazie alla capacità isotermica che la contraddistingue. Inoltre esistono differenti modelli di borraccia termica che si differenziano anche per la capienza: quelle considerate più versatili sono senza dubbio quelle da 750 ml e da 1 lt. Ci sono poi versioni mignon da circa 35 ml e si tratta per lo più della borraccia per bambini, anch’essa capace di tenere al fresca la bevanda per circa 24 ore e calda per circa 12 a seconda del marchio e modello. Ciò infatti che più di tutto distingue una borraccia termica da una classica in plastica o da una bottiglia è la doppia camera di isolamento interna che permette il mantenimento a temperatura delle bevande.

Perché scegliere la borraccia termica

Sono davvero moltissimi i motivi per i quali scegliere di acquistare ed utilizzare giornalmente una borraccia termica di acciaio o alluminio e abbiamo voluto elencarne i principali.

Perché incentiva il consumo di acqua: ogni giorno infatti se ne dovrebbero assumere circa 2 litri e avere con sé un accessorio così pratico sicuramente stimolerà il consumo.

Perché è comoda e la si può portare ovunque:
le borracce termiche in alluminio o acciaio sono leggere, compatte, stanno in borsa, in auto, nello zaino e si possono portare dappertutto.

Perché mantiene a temperatura e inalterate le bevande per molte ore: a seconda dei modelli tengono il liquido fresco fino a 24 ore e caldo fino a 12 circa.

Perché evita l’accumulo di plastica: soprattutto ora che il pianeta è in pericolo a causa dell’eccessivo consumo e dello smaltimento non consapevole di questo materiale è meglio utilizzare l’acciaio o l’alluminio che durano moltissimi anni.

Perché è glamour: si anche il fatto che le borracce termiche siano belle da vedere incentiva molti consumatori ad acquistarle e a sfoggiarle magari in abbinamento al mood del giorno o pendant con l’outfit.

I modelli più di tendenza

Perché la borraccia termica è di gran moda? Sicuramente le celebrities americane hanno reso l’utilizzo delle borracce termiche glamour e spesso le loro fotografie fuori dalle palestre sono riportate sui rotocalchi e siti web più conosciuti. Le borracce da palestra e la borraccia da bambini in primis sono poi coloratissime, declinate nelle fantasie più di moda e anche questo le rende un vero oggetto del desiderio e disponibile pure a prezzi decisamente concorrenziali. Ma non è solo un fattore di tendenza, l’uso delle borracce in alluminio e acciaio infatti è una buona abitudine e proprio ora che il pianeta sta combattendo una sorta di lotta contro i rifiuti di plastica queste si rivelano l’alternativa perfetta alle classiche bottiglie PET.

Infine il fatto che le proprie bevande restino calde o fredde per ore e che il gusto non ne risenta è un altro punto a favore delle borracce termiche moderne. Quali sono invece i modelli più di tendenza? Sicuramente il formato prediletto è quello da 1 litro seguito da quello da 750 ml mentre il materiale costruttivo preferito è l’alluminio o l’acciaio che rendono indistruttibile la borraccia e pure leggerissima, igienica e facile da pulire. I colori più di moda sono il giallo, il melone, il viola e il blu: tra l’altro nuance perfette anche in abbinamento tra loro e ideali da sfoggiare in estate. Si tratta di nuance vitaminiche e allegre, unisex e contemporanee perfette per utenti di ogni età.

Come scegliere la borraccia ideale

Sicuramente è bene scegliere una borraccia termica che risponda ai requisiti di qualità ed ecco che li abbiamo sintetizzati come segue:

materiali: meglio prediligere l’alluminio o l’acciaio per le vostre borracce termiche e verificate che le stesse rispondano alle normative europee vigenti, troverete simboli che lo attestano sul corpo della borraccia o sulla confezione.

Camera di isolamento doppia: è necessaria per poter mantenere più a lungo a temperatura la bevanda inserita nella borraccia termica in alluminio o acciaio.
Dimensioni: optate per un modello che sia per voi pratico da portare in borsa per esempio e che risponda alla vostra necessità di liquidi. La borraccia considerata migliore dai consumatori è da 1 litro o 750 ml.

Chiusura ermetica: è indispensabile per evitare fastidiose fuoriuscite di liquido e per questo prediligete le borracce termiche di qualità.

Design: questo deve rispondere al vostro gusto ma evitate che le’stetica sia messa prima della praticità e della qualità. Inoltre meglio optare per design che siano comodi da tenere in mano o in auto in base all’uso che ne farete e scegliere modelli facili da pulire.

Ichnov Bottiglia Termica in Acciaio Inox

Si tratta della borraccia termica considerata migliore dagli utenti Amazon ed è realizzata in acciaio inox sicuro e igienico, facile da lavare. Ha un design minimale e versatile e per questo sono molti che la scelgono anche come borraccia termica da bici ed è disponibile in differenti formati: da 350, 500, 650,7 50ml. Si tratta di un modello senza BPA, a doppia parete e ideale pure come borraccia da bambini, per la scuola, per l’università, per la vacanza, da portare con sé in borsa anche durante le commissioni diurne. Inoltre questa borraccia non provoca condensa, il tappo è ermetico e sicuro, mantiene le bevande calde per circa 12 ore e quelle fredde a temperatura fino a 24 ore. Il rivestimento è anti-scivolo e agevola un’ottimale presa e potrete portare con voi la borraccia termica davvero ovunque e sfruttarla in tutti i mesi dell’anno anche tutti i giorni. Inoltre oltre all’acqua è possibile inserire tisane, the, bibite aromatizzate senza perderne il sapore e senza che questo si alteri durante il passare delle ore. La borraccia termica KollyKolla è disponibile su Amazon e declinata in ben 35 diversi diversi tra i quali anche quelli più di tendenza già citati nel capitolo precedente: blu, viola, giallo e arancio simil melone.

Share.

About Author

Leave A Reply