Dieta del latte: come funziona, benefici e menù esempio

0

Ogni qual volta si parla di una dieta è doveroso fare alcune premesse. Trattandosi di un particolare regime alimentare che implica delle privazioni, è bene consultare sempre un medico prima di iniziare. Un piano alimentare corretto deve essere soprattutto equilibrato senza eliminare completamente determinati alimenti. Quindi va bene provare nuove diete per cercare di perdere qualche chilo di troppo, ma farlo sempre con molta attenzione.

Le diete lampo

C’è quella del finocchio, del limone, del minestrone, del riso e potrei continuare ancora. Sono tutte diete così dette lampo o bomba. Il nome sta a sottolineare più che la loro efficacia, la breve durata. Sono regimi alimentari concentrati sul consumo di un determinato alimento e risultano spesso molto squilibrati. Sono diete della durata di una settimana o poco più e garantiscono perdite di peso anche fino a 5 kg.

La dieta del latte per dimagrire

Anche in questo caso si tratta di una dieta super veloce della durata di soli 8 giorni. Normalmente sono gli americani esperti in questo genere di alimentazioni, in questo caso la scoperta, se così la vogliamo chiamare, arriva invece dal Portogallo.
Come si può intuire dal nome l’alimento di base è il latte e alcuni dei suoi derivati. Quindi se non siete amanti di questo alimento accantonate subito l’idea di voler provare questa dieta.
Come già accennato anche in questo caso si tratta di un regime alimentare molto restrittivo e sbilanciato con un abbondante consumo di latte affiancato ad altri alimenti soprattutto di natura proteica come carne e uova.

La dieta si sviluppa in soli 8 giorni e con questo schema:

– giorno 1: 6 bicchieri di latte da consumare ad intervalli regolari durante la giornata;
– giorno 2 : 4 bicchieri di latte e 2 frutti (si possono fare dei frullati);
– giorno 3: 2 bicchieri di latte, 2 frutti e 150g di formaggio rigorosamente light;
– giorno 4: i bicchieri di latte diventano 4, i frutti 2 mentre i 150 g devono essere di carne magra ai ferri (si può scegliere tra bianca e rossa);
– giorno 5 : 2 bicchieri di latte, 1 uovo sodo, 150 g di carne e 2 frutti;
– giorno 6: 2 bicchieri di latte , 2 frutti, 100 g di formaggio light e 150 g di carne ai ferri;
– giorno 7: 3 bicchieri di latte e 3 frutti;
– giorno 8: 2 bicchieri di latte con un frutto e 300 g divisi equamente tra formaggio light e carne ai ferri;

Funziona la dieta del latte?

Seguendo rigorosamente un tale regime alimentare il peso lo si perde sicuramente. Questo non è tanto per i presunti benefici del latte ma perché se si analizza la dieta, si noterà come i fabbisogni calorici giornalieri siano estremamente bassi. Nei primi due giorni si vanno ad ingerire circa 500/600 calorie che sono veramente poche, con quasi totale assenza di carboidrati. Tutto questo provoca in persone con metabolismi lenti dovuto a sedentarietà e scorretta alimentazione, una vera e propria scossa metabolica con conseguente perdita di peso.
Di miracoloso non c’è nulla, i kg si perdono con un regime alimentare squilibrato che costa parecchi sacrifici. Per 8 giorni si può anche fare ma non di più.

Share.

About Author

Leave A Reply