Guida completa alla scelta di un monopattino per adulti:

0

Il monopattino è un mezzo di spostamento che negli ultimi anni ha visto un crescente successo. Molto semplice da usare, leggero da trasportare e soprattutto versatile, il monopattino nato come intrattenimento per i bambini, si è sviluppato fino a diventare un vero e proprio mezzo di trasporto molto apprezzato dagli adulti.

Se si pensa all’introduzione di monopattini elettrici, che facilitano la guida, si può ben capire le ragioni che hanno contribuito al successo e alla distribuzione di questo semplice mezzo.
Probabilmente molti si staranno chiedendo quali sono i vantaggi che offre un monopattino, perché acquistarne uno e quali caratteristiche prendere in considerazione per valutare quale sia quello più adatto alle proprie esigenze. Ecco quindi una guida all’acquisto di un buon monopattino elettrico per adulti.

Che cos’è un monopattino elettrico e come funziona

Il monopattino elettrico è un mezzo di trasporto dotato di due ruote, una pedana e un manubrio per guidarlo. Su di esso sono posti i comandi principali, tra cui la leva per il freno. I monopattini elettrici sono considerati dei veri e propri mezzi, sono regolamentati da leggi specifiche in materia, e per tali ragioni non sono dei giocattoli adatti ai bambini, essendo dotati di un motore elettrico che ne regola la velocità.

Essendo dei mezzi dotati di motore, permettono di spostarsi da una parte all’altra della città senza fatica. Possono raggiungere fino ad un massimo di 40km/h ed hanno un’autonomia di soli 30km. Una volta che la batteria si scarica, questa può essere ricaricata collegandola ad una presa di corrente, e la sua durata dipende principalmente dal tipo di terreno su cui si muove e dal peso trasportato.

Per potersi muovere è necessario salire sulla pedana e utilizzare i comandi posti sul manubrio, che regolano sia l’accelerazione che la frenata.
Imparare ad andare su un monopattino è davvero semplice, bastano pochi minuti per adattarsi e rimanere in equilibrio. Daltronde se si riesce a stare su una bicicletta, anche guidare un monopattino risulterà facile. Alcune tipologie di monopattini presentano un sellino, questo però ne inficia le caratteristiche e le normative sul loro utilizzo agli occhi del codice della strada. Difatti potrebbero essere annoverati a dei veri e propri ciclomotori, ed essere soggetti quindi alle relative regole.

Caratteristiche da prendere in considerazione per l’acquisto di un monopattino

Ora che abbiamo capito cos’è e come funziona un monopattino, andiamo ad analizzare quelle che sono le principali caratteristiche che bisogna prendere in considerazione quando si deve procedere all’acquisto.

Il Peso – è forse la prima cosa da valutare. Difatti non sempre potremmo utilizzare il monopattino per spostarci, e quando la batteria è starica dovremmo trasportarlo a mano. Un monopattino pesante risulterebbe scomodo e poco pratico, al contrario di uno leggero che può essere portato ovunque, anche in ufficio.

Compattezza – con questo termine ci si riferisce alla possibilità di poterlo ripiegare, e alle dimensioni che il monopattino assume una volta ridotto di dimensioni. Avere un monopattino facilmente richiudibile e che occupa poco spazio è un vero e proprio vantaggio, che ne va a favorire la trasportabilità.

La robustezza – Caratteristica fondamentale per un monopattino, essendo un mezzo di trasporto deve poter resistere agli urti, alle sollecitazioni e al peso della persona trasportata. Più il monopattino è robusto e realizzato con materiali di alta qualità, e più resisterà al tempo. Purtroppo trovare un monopattino con tali caratterstiche non è semplice, bisognerà girare molto prima di trovare quello giusto, per fortuna il mercato offre innumerevoli soluzioni tra cui scegliere.

Le ruote – queste hanno un ruolo molto importante nella scelta di un monopattino. Essendo di dimensioni e materiali differenti, ognuno si sposa bene per un determinato tipo di terreno. Ruote piccole sono adatte a chi cerca misure ridotte e leggerezza, ma sono inadatte a terreni più accidentati e difficili da percorrere, inoltre non offrono quella robustezza di cui si parlava sopra. Al contrario ruote grandi invece sono adatte per terreni più ardui, manti stradali rovinati e u’infinitàdi casi differenti, ed offrono un grado di robustezza in più.

I Freni – come ogni mezzo di trasporto i freni sono essenziali per arrestare la corsa in caso di emergenza o quando ci si deve fermare. Freni buoni assicurano un buon grado di sicurezza, fattore da non trascurare assolutamente.

Peso sostenuto – ogni monopattino è omologato per sostenere un determinato peso, inoltre quest’ultimo influisce molto sulle prestazione del mezzo, andando ad inficiare sia il motore che la durata della batteria. Più peso trasportato significa maggior sforzo del motore e un consume superiore della batteria.

La batteria – infine, ultimo elemento da considerare è la batteria. Questa caratterizza l’autonomia di utilizzo del monopattino. In fase d’acquisto va quindi valutata la sua durata e quanti chilometri è possibile percorrere con una carica. Bisogna essere consapevoli dell’utilizzo che se ne deve fare per operare una scelta adeguata alle proprie esigenze.

Share.

About Author

Leave A Reply