Scacciacani: Cosa sono, come funzionano e per cosa vengono utilizzate nel quotidiano

0

Lo scacciacani, o anche pistola a salve, è uno strumento di origine inglese. Si tratta di un’arma che non richiede licenza per essere acquista o per essere tenuta in casa dato che non sono ritenute dalla legge delle armi letali ma utilizzate semplicemente per la difesa personale o per altri motivi specifici.

A cosa serve una scacciacani

Il primo motivo per cui viene utilizzata, come ne fa dedurre anche il nome stesso, è per scacciare animali indesiderati dalla proprietà. Non viene utilizzata per un tipo di animale specifico, è adatta ad ogni tipo di volatile, roditore o piccolo mammifero che si aggira nei dintorni dell’abitazione.

Grazie alla pistola a salve è possibile ottenere la riproduzione esatta del rumore provocato da una pistola vera, rumore che spaventa gli animali e li induce ad allontanarsi rapidamente.
Un altro motivo per cui può tornare utile avere una pistola a salve è per segnalare la propria posizione.

Risulta, infatti, uno strumento molto utile nel caso in cui si decida di recarsi in un luogo isolato come una montagna o un bosco dove è facile perdersi; grazie al suono emesso dallo sparo è possibile comunicare la posizione in cui ci si trova per essere soccorsi.

Possedere una pistola a salve significa sentirsi al sicuro da eventuali pericoli; in natura infatti sono presenti anche molti animali pericolosi e con uno sparo essi possono essere spaventati ed indotti alla fuga.

Sostanziali differenze tra una scacciacani ed un’arma da fuoco

Anche se a prima vista una scacciacani e una pistola vera possono sembrare identiche, in realtà non è così. È molto importante saperle distinguere perché, come spiegato, la scacciacani riproduce solo il rumore dello sparo ma non è un’arma letale. Inoltre ci sono vari fattori che segnano una netta differenza tra i due prodotti:

  • la legge: una scacciacani non necessita di licenza ne di porto d’armi; una pistola vera invece necessita di varie documentazioni. Nel caso in cui la si tenga per la sola detenzione bisogna fare una denuncia in questura e può essere utilizzata solo al poligono per sport; in tutti gli altri casi, come caccia o uso lavorativo, è obbligatorio possedere il porto d’armi
  • estetica: a primo impatto, entrambe le pistole possono sembrare identiche, infatti riconoscerne la differenza non sempre è facile. La struttura principale, cioè il corpo in metallo è quasi identico sia per la pistola a salve che per l’arma da fuoco, mentre si differenziano per logo, scritte, canna, meccanica, ecc
  • tappino rosso: la differenza più palese tra i due tipi di strumenti è la presenza di un tappino rosso sul davanti, sulla bocca della canna; il tappino è obbligatorio in tutte le pistole a salve perché ne rappresenta la chiusura totale della canna, rendendola un’arma non letale
  • funzionamento: è ovvio che una scacciacani non sia in grado di sparare proiettili come una pistola vera. Infatti, nonostante il rumore dello sparo sia identico perché all’interno è comunque presente della polvere da sparo, non sia ha alcun rilascio di proiettile

Come scegliere una scacciacani adeguata

Per scegliere la giusta pistola a salve o il miglior fucile scacciacani è necessario comprenderne i vari fattori e le varie caratteristiche da tenere in considerazione quando si valuta un modello piuttosto che un altro, così da capire quale di quelli in mercato si possa adattare meglio alle proprie necessità.

Prezzo

Come per ogni tipo di prodotto presente sul mercato, anche le scacciacani presentano una vasta scelta che si differenzia l’una dall’altra per il prezzo e per le caratteristiche del modello.
I modelli in vendita variano come prezzo da qualche decina di euro fino ad arrivare a migliaia di euro.

Questa enorme differenza è dovuta anche al fatto che le pistole a salve vengono spesso acquistate da collezionisti esperti che desiderano avere modelli particolari e molto ricercarti.
Quindi nel caso in cui l’acquisto di una scacciacani venga fatto per il suo uso più tradizionale e cioè allontanare animali indesiderati, ci si può rivolgere a modelli poco costosi, nel caso in cui si tratti di appassionati del settore, potrebbe valere la pena rivolgersi a soluzioni più costose.

Potenza e sicurezza

Anche se il suo utilizzo non è quello di sparare a persone o cose, è importante comunque che la pistola a salve abbia una buona potenza così da garantire un suono più udibile e in grado di spaventare. Per ottenere una buona potenza è necessario che il percussore sia di buona qualità, così che lo sparo possa ricoprire una vasta area.

Fondamentale è la sicurezza, infatti quando si acquista questo prodotto bisogna assicurarsi che il modello disponga del tappino rosso di protezione e che sia conforme alle varie norme di legge che lo interessano, soprattutto per non infrangere la legge, evitare incidenti e non incorrere in conseguenze penali.

Valutare le recensioni sui prodotti

Avere un consiglio da chi ha già acquistato una pistola a salve o da qualcuno che è più esperto in materia, può essere una valida soluzione per compiere un acquisto consapevole. Trovare recensioni sui vari prodotti è molto semplice al giorno d’oggi, infatti in rete è possibile leggere l’opinione di vari utenti sui più disparati prodotti.

Collezionare pistole a salve

Scegliere di acquistare un modello solo per collezionismo è una decisione prettamente personale. Molte di queste pistole da collezione sono una riproduzione fedele di armi molto famose e vengono realizzate anche con prodotti di alta qualità, questi elementi ne fanno sicuramente oscillare il prezzo verso cifre più dispendiose.

Comunque, anche in questo caso, per assicurarsi di compiere un acquisto adeguato e non spendere i propri soldi per un prodotto fasullo, sarebbe ideale valutarne i materiali di costruzione e le certificazioni che possono garantire se si tratta di un prodotto fedele e di alto livello.

Share.

About Author

Leave A Reply